Ho paura una paura

Fottuta

La chiamano vocazione o istinto o non so

Comunque sta cosa sale e ti prende e ti entra

Nelle ossa

Ho diecimila parole nascoste

Qua e là

Da ragazzo avevo sensibilità

Mi dicevano

Ma sensibilità di che?

Era un richiamo una chiamata una febbre un fuoco

Ora lo capisco

Mi fermo e mi guardo intorno

Devo ricordarmi delle cose

Anche delle cose perdute

Se no le perdo

Le perdo davvero

Definitivamente

Non c’è bisogno di dire altro

Devo mettere nero su bianco

Se no le perdo

E questo vale anche per le persone

E per lei

E per loro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...